Home

ENGLISH

Ugo Bonessi was born in Rome in 1961. His performance activity, other than traditional piano repertoire, concentrated on selected and strongly desired choices: Russian music, voice-piano duo, contemporary music. He has also studied traditional Indian vocal music, harmonic chant and vocal diplophonies. He has played Gurdjieff / De Hartmann music in several events (Italy, Holland, Dominican Republic) for which he is now considered one of the most interesting performers.
“Ugo Bonessi… has devoted his life to this music. He sincerely loves it. His long involvement attests to the deep understanding he has developed of the Gurdjieff music and to his ability to transmit its energy” (Dimitri Peretzi, President of Gurdjieff Foundation of Greece)

“Most typical of his serious approach, he absorbed Gurdjieff’s and De Hartmann’s music for many, many years, before attempting this first CD. In my opinion, his attempt is most successful”

(Wim van Dullemen, President of [Gurdjieff] Movements Foundation, Holland).

 

ITALIANO

Ugo Bonessi è nato a Roma nel 1961. Si è diplomato in pianoforte con il M° Fausto Di Cesare. Ha studiato al DAMS dell’Università di Bologna. Ha promosso e partecipato a rassegne sulla musica russa sotto l’Alto Patrocinato dell’Ambasciatore dell’URSS, e inoltre su Eric Satie e su Alexander Skrjabin ed altri autori, sia come solista che in duo pianistico, in orchestra e, soprattutto, nel duo canto e pianoforte.

E’ stato accompagnatore di cantanti lirici ecorrepetitore nella preparazione di spettacoli d’opera. Ha curato la prima esecuzione assoluta di lavori contemporanei. Parallelamente ha esercitato attività didattica e di direttore di coro polifonico.

Come musicologo ha collaborato con l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana “Treccani” ed ha pubblicato articoli etenuto conferenze sulla musica classica occidentale e sulla musica araba e indiana. In seguito ai suoi frequenti viaggi in India si è interessato alla musica di quel paese, seguendo corsi di canto classico khyal e dhrupad. Ha imparato le tecniche basilari del canto armonico e delle diplofonie vocali da David Hykes. Come scrittore ha pubblicato nel ‘96 per Rizzoli “Mi abbandono al flusso della vita” in collaborazione con Alessandro Cannavò, attualmente nella direzione del “Corriere della Sera”.

Negli ultimi anni si è esibito come solista in Olanda (Zuideramstelkanaal Theatre, Amsterdam) e in Repubblica Dominicana (Teatro Nacional – Teatro de las Bellas Artes, Santo Domingo) ottenendo calorosi consensi da parte del pubblico e della critica.

Archives